9.3.17

Tegola per Grassadonia: si ferma Juan Mauri.

Una brutta notizia ha fatto capolino ieri alla doppia seduta di allenamento della Paganese. Il fantasista Juan Mauri, dopo essersi sottoposto ad esami strumentali, dovrà stare fermo 10 giorni. Una brutta tegola per Grassadonia che contava sul recupero del giocatore, di proprietà del Milan, per avere un’ulteriore freccia nel suo arco. Distrazione muscolare del polpaccio sinistro. Questa la diagnosi dopo l’infortunio patito venerdì scorso in allenamento. Intanto proseguono gli allenamenti della squadra in vista della sfida alla Juve Stabia al Menti. Ieri a Siano, la squadra ha svolto la solita doppia razione di lavoro. A parte i portieri che hanno svolto lavoro specifico col preparatore Enrico Limone. Al centro dell’attacco azzurrostellato rientrerà il brasiliano Reginaldo con Firenze che tornerà sulla linea mediana. L’ex senese non ha affatto demeritato in assenza dell’ex parmense che a Castellammare proverà a farsi perdonare per le due giornate di assenza. Nella città delle Terme, la squadra azzurra non potrà contare sull’apporto del proprio pubblico. Una nota dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, infatti, ha vietato la trasferta agli sportivi azzurrostellati così, come avvenne all’andata, con i sostenitori della Juve Stabia.

da www.resportweb.it

No comments: