7.4.17

Portati via soldi e altri oggetti dallo spogliatoio degli arbitri: 500 euro di ammenda alla Paganese.

Ha dell'incredibile l'ammenda comminata dal Giudice Sportivo della Lega Pro alla Paganese. La società azzurrostellata è stata sanzionata con 500 euro di ammenda "perchè durante il secondo tempo della gara venivano asportati dagli spogliatoi della terna arbitrale denari ed altri effetti personali (obbligo risarcimento danni, se richiesto)". In pratica, secondo quanto scritto nel referto dall'arbitro Luigi Carella della sezione di Bari, dallo spogliatoio della terna sarebbero stati portati via soldi e altri oggetti nel corso della ripresa del match Paganese-Unicusano Fondi. La scoperta sarebbe avvenuta al termine della gara. Oltre all'ammenda, la società sarà anche tenuta a risarcire del danno l'arbitro e i suoi assistenti per quanto gli è stato rubato. Un episodio, più unico che raro soprattutto in categorie professionistiche, che certamente non giova all'immagine del club azzurrostellato. Tant'è che la Paganese si è subito scusata attraverso una nota stampa (leggi qui).
Contro l'Akragas sarà regolarmente in panchina il tecnico Gianluca Grassadonia, espulso nel finale della partita"per comportamento non regolamentare". L'allenatore della Paganese se l'è cavata con un'ammonizione con diffida: al prossimo allontanamento sarà squalificato.

I provvedimenti del GS per il girone C

CALCIATORI
Una giornata: Pozzebon (Catania), Curcio (Fidelis Andria), Vicente (Melfi), Catania (Siracusa), Tiscione (Unicusano Fondi), Giuffrida (Vibonese)

ALLENATORI
Quattro giornate: La Mazza (prep. atletico Taranto)

SOCIETA'
Ammende: 2500€ Taranto, 2000€ Siracusa, €1000 Catanzaro e Lecce, €500 Paganese

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

No comments: