14.9.14

Solita, sterile Paganese, Tajarol la punisce.

APRILIA – Ai punti, esattamente come sette giorni fa contro la Reggina, probabilmente non avrebbe meritato di perdere, ma la Paganese torna di nuovo a casa con le pive nel sacco, cedendo di misura (1-0) ad Aprilia contro la Lupa Roma, rivelazione di questo avvio di stagione. La sterilità offensiva si conferma ancora una volta una zavorra per gli azzurrostellati, incapaci di creare grattacapi ai laziali una volta passati in vantaggio a metà primo tempo. La gara è stata brutta, avara di emozioni, a fare la differenza è stato il colpo di testa di Tajarol su cross di Perulli al quale, come detto la Paganese non ha saputo replicare. Cuoghi conferma gli undici battuti al Torre dalla Reggina nel turno precedente, confermando suo figlio Marco in avanti ed evitando di rischiare Girardi, entrato solo nella ripresa. In realtà, nemmeno l’ingresso in campo del centravanti ha cambiato granchè la situazione. l’ex attaccante della Salernitana ha bisogni di tempo sia per ritrovare la migliore condizione, sia per inserirsi nello scacchiere tattico del tecnico, ed il nulla prodotto nella ripresa dalla squadra, non lo ha certo aiutato ad essere subito determinante. La Lupa Roma, una volta sbloccato il risultato, si è limitata a gestire, favorita dalla poca consistenza in avanti degli avversari. I laziali rischiano poco o nulla, confermandosi vera rivelazione di questa stagione. Per la Paganese un avvio più difficile del previsto.

Da www.campaniagoal.it

No comments: