16.11.14

Paganese-Benevento 2-2: il pagellone di PaganeseMania.

Girardi è un portento, si rialza Bocchetti, esordio da dimenticare per Casadei

CASADEI 4,5 - Esordio peggiore per lui proprio non poteva esserci. Prima rischia di combinare la frittata, non bloccando un pallone a terra, poi in occasione dell'espulsione è vero che non è favorito dal difensore, ma nell'uscita è incerto.

VINCI 5 - La sua gara dura quaranta minuti, poi deve arrendersi per infortunio. Nel corso della partita l'aveva già fatto, nei confronti di un Alfageme straripante, che si perde anche in marcatura in occasione del gol.

TARTAGLIA 6,5 - Il suo sarebbe un sette pieno se solo non avesse commesso la sbavatura in occasione del rosso a Casadei. E' lui a perdersi Marotta e a costringere Casadei al fallo. Una sbavatura che poteva pesare, anche se poi la sua prestazione è un capolavoro, sia in fase difensiva sia quando va a fare il terzino al posto di Vinci.

MORACCI 7 - E' il vero e proprio leader della difesa azzurrostellata. Richiama i compagni a risistemarsi, lascia pochi spazi ad Eusepi e dà un grosso contributo a tutto il reparto. Con quelle punizioni, provandoci e riprovandoci, il gol prima o poi arriverà.

BOCCHETTI 6,5 - Vale per lui quello detto per Tartaglia, solo che il mezzo voto in meno è per le proteste, inutili e non necessarie, che gli costano il rosso e il derby di Salerno. In gara è straripante, forse gioca la miglior partita da quando è alla Paganese. Perfetto nelle chiusure difensiva, si fa vedere spesso anche in avanti e propizia il 2-1 di Girardi.

CALAMAI 7 - Anche per l'ex Viareggio forse la migliore prova in azzurrostellato. Gol a parte, disputa una gran partita in mezzo al campo, proponendosi spesso in fase offensiva e sacrificandosi quando la Paganese resta in dieci.

DE LIGUORI 7 - E' il padrone assoluto del centrocampo, sia da una parte che dall'altra. Ha più spazio rispetto alle ultime uscite e lo sfrutta facendo girare bene la squadra. Ha sempre una pezza per rattoppare le scorribande avversarie, fa girare il pallone con saggezza.

BACCOLO 6,5 - E' il solito centrocampista che magari si vede anche poco in campo, ma il cui contributo è utile e necessario. Anche e soprattutto per far esprimere al meglio uno come De Liguori. Prova decisamente sufficiente per l'ex Gubbio.

CACCAVALLO 6 - Rientrava dall'infortunio, ha provato a far valere la sua imprevedibilità, ma poi ha dovuto lasciare il posto a Novelli. Sarà per Salerno...

GIRARDI 7,5 - Sarebbe stato lo stesso voto anche senza il gol, comunque da attaccante puro. Vince un'infinità di duelli aerei, fa salire la squadra, corre su tutti i palloni, rincorre i difensori avversari, dà una mano alla squadra in fase di ripiegamento...bastano tutte queste motivazioni per giustificare il voto?

HERRERA 7 - Da mezz'ala era terribilmente sprecato. Per oltre un'ora fa la seconda punta, il trequartista e pure il centrocampista. La sostanza però non cambia. Perde qualche pallone di troppo, ma confeziona due assist che potevano valere di più.

NOVELLI 6 - L'emozione di entrare in campo all'improvviso non lo tradisce, irruento ma deciso e coraggioso nelle uscite. In occasione del rigore tocca il pallone, poi non può smaterializzarsi.

SCHIAVINO 6 - Debutto in campionato anche per lui. Fa subito sentire i tacchetti sulle caviglie di Marotta, si becca un giallo e si tranquillizza. Prestazione comunque sufficiente.

ARMENISE 6 - Il suo ingresso in campo è prezioso per la Paganese, in un momento di sbandamento per gli azzurrostellati. Sa di essere il giocatore più fresco in campo e prova anche a farsi vedere in avanti. All'Arechi toccherà a lui dall'inizio?

da www.paganesemania.it

No comments: