20.2.16

Top&Flop di Paganese-Lupa Castelli.

Continua il momento positivo dellaPaganese che, al "Torre" di Pagani, liquida la Lupa Castelli Romani per2-0, grazie alle reti di Bocchetti eCaccavallo, realizzate rispettivamente al 6' del primo tempo e al 35' della ripresa. 3 punti che proiettano gli uomini di Grassadonia al settimo posto in classifica e che di fatto sanciscono una seria ipoteca sulla salvezza. La Lupa, invece, prolunga a 17 le partite senza successo e resta desolatamente ultima a quota 8. La gara viene sbloccata subito dai padroni di casa, che con Bocchetti, abile a correggere di testa una punizione battuta da Carcione sulla trequarti avversaria, trovano il gol del vantaggio dopo appena 6 minuti. Il gol del 2-0 è di fatto un "remake" del primo: punizione sempre battuta dalla trequarti, Caccavallo in area controlla di testa e poi di esterno destro batte Caio Secco per il gol del 2-0. Per i campani si tratta del settimo risultato utile consecutivo e della quarta vittoria nelle ultime cinque gare. 

Ecco i Top & Flop della gara

TOP

Giuseppe Caccavallo (Paganese): ancora una volta l'attaccante napoletano si dimostra l'uomo in più della sua squadra e tanto per cambiare timbra ancora il tabellino dei marcatori. Il gol poi è una meraviglia, dato che in uno spazio ristretto riesce a fare un numero di classe: controllo di testa e esterno destro sui cui il portiere ospite non può nulla. Grazie a questa rete, l'attaccante della Paganese si porta in testa alla classifica marcatori con 13 centri, staccando Iemmello, oggi rimasto a secco nella gara che il Foggia ha perso a Lecce. IMMENSO

Primo tempo (Lupa Castelli): ottima prima frazione per gli uomini di Palazzi, che costringono la Paganese nella propria metà campo, riuscendo anche a creare qualche grattacapo a Marruocco e compagni. Sicuramente gran merito va al nuovo mister, capace in pochi giorni di dare nuova linfa alla squadra, che almeno nei primi 45 minuti è stata lontana parente di quella depressa e poco aggressiva che abbiamo visto nelle ultime settimane. Purtroppo però i limiti ci sono, su tutti l'incapacità di mettere dentro la palla. Nel secondo tempo, inoltre, la compagine laziale si spegne e la Paganese ne approfitta per raddoppiare. I playout sono ancora un miraggio, ma se la Lupa è quella del primo tempo, c'è ancora un filo di speranza. POSITIVO

FLOP

Mario Gurma (Lupa Castelli): doveva essere la sua partita, dato che ritornava a Pagani da avversario, dopo essere stato "scaricato" nel mercato di Gennaio. Purtroppo però l'attaccante albanese non riesce a "vendicarsi", anzi nel primo tempo ha due nitide occasioni che sbaglia clamorosamente: nella prima manda incredibilmente a lato a pochi metri dalla porta avversaria; mentre nella seconda, nonostante si trovasse senza avversari attorno, tira debole e centrale, favorendo l'intervento di Marruocco. COSI' NON VA

Emanuele Cicerelli (Paganese): partita non entusiasmante per l'esterno offensivo della Paganese, che dopo un primo tempo di alti e bassi, nella ripresa ha subito l'occasione per trovare il 2-0, solo che a tu per tu con Caio Secco non riesce nemmeno a centrare la porta, fallendo una comoda occasione. Di fatto, resta in campo per tutti i 90' minuti senza però incidere a dovere. DA RIVEDERE.

Da www.tuttolegapro.com

No comments: