15.2.16

Top & Flop di Messina-Paganese: Marruocco il portiere più in forma della Lega Pro.

Termina con un pirotecnico 2-2 la sfida tra Messina e Paganese. I campani passano in vantaggio dopo 20 minuti con Carcione, bravo a coordinarsi sull'angolo di Caccavallo e a indovinare l'angolino giusto. Nella prima frazione lo stesso Caccavallocoglie una traversa direttamente su punizione. A inizio ripresa, dopo 5 minuti, Barisic ripristina la parità con una velenosa botta da fuori area che sorprende Marrocco, fin lì impeccabile, autore di ben tre parate decisive. 300 secondi dopo gli ospiti trovano di nuovo il vantaggio: cross telecomandato di Caccavallo, Deli si insinua in mezzo alla traballante difesa peloritana e batte Berardi con un tocco di testa da distanza ravvicinata. Come se non bastasse Baccolo con un intervento inutile decide di conquistarsi il secondo giallo e di farsi la doccia in anticipo. La Paganese, sfortunata, coglie un altro palo ma il Messina non demorde e, nonostante l'uomo in meno, si riversa in avanti alla caccia del pari. L'occasione giusta ce l'ha Tavares dal dischetto (nell'occasione espulso Esposito) ma la punta scivola e manda la sfera alle stelle. La fortuna, però, aiuta i giallorossi: a dieci minuti dal termine il neo-entrato Acampora realizza un comico autogol: tutto solo in mezzo all'area non trova di meglio che spedire la palla alle spalle del proprio portiere. Alla fine, tutto sommato, il 2-2 è il risultato giusto per quanto visto in campo. Ecco i Top & Flop della gara secondo TuttoLegaPro.com.

TOP

Barisic (Messina): un tiro, un gol. Micidiale lo sloveno in forza ai giallorossi, scoperto e voluto fortemente dal diesse Argurio. Abbina qualità e quantità, grazie al fisico da prima punta e lo scatto da esterno. Da capire perché il Catania l'abbia fatto partire così facilmente. CECCHINO

Marruocco (Paganese): si esalta contro l'attacco del Messina, dimostrando di essere il portiere più in forma della Lega Pro. Compie tre interventi da urlo, aiutato anche dalla sua buona stella, con Tavares che spedisce fuori il rigore. Non scegliamo Caccavallo, autore di due assist al bacio, solo per aver fallito un comodissimo contropiede a pochi secondi dal termine. ESPERTO

FLOP

Berardi/Tavares (Messina): il primo cicca l'intervento sul primo gol, facendo terminare in rete una conclusione angolata ma non irresistibile. Si riscatta durante la partita ma ormai il danno è fatto. Brutta copia del portiere che nella prima parte di campionato era tra i migliori in Italia per rendimento. Il secondo, invece, non riesce a vincere il duello con Marruocco nemmeno dal dischetto. Da premiare la perseveranza, meno la mira.ANNEBBIATI

Acampora (Paganese): entrato in campo per difendere il vantaggio, spedisce nella propria rete la prima palla che tocca. Un autogol ci può stare ma non così: il difensore ospite, solo in mezzo alla propria area, aveva tutto il tempo di stopparla o di allontanarla in qualsiasi altro modo. MAI DIRE GOL

da www.tuttolegapro.com

No comments: