29.4.16

Qui Catania, Moriero: "A Pagani dobbiamo vincere".

Al termine della seduta d'allenamento odierna, e subito prima della partenza per la Campania, il tecnico del Catania, Francesco Moriero, ha analizzato la sfida contro laPaganese in conferenza stampa. Ecco, di seguito, quanto dichiarato dall'ex allenatore del Lecce, come riportato da catanista.com:

"Andiamo a fare la nostra partita ed a prenderci i 3 punti, sono convinto che avremo un atteggiamento giusto, ci giocheremo la salvezza come abbiamo fatto nelle altre partite. L’atteggiamento è importante, i ragazzi hanno lavorato bene e come sempre c’è la prova del 9. Siamo consapevoli che ci giochiamo la salvezza.

Noi dobbiamo continuare sulla nostra strada e dare soddisfazioni alla nostra gente, che ci sta vicino in questo momento, e possiamo farlo solo attraverso una prestazione ed un risultato. Dobbiamo affrontare le partite una alla volta e con l’atteggiamento giusto.

Da quando sono arrivato tutte le partite sono state importanti, abbiamo due partite per raggiungere la salvezza, per cui bisogna stare attenti però consapevoli che possiamo andare a fare il risultato. E’ una squadra che crede nella salvezza. Abbiamo lavorato bene, anche sulla testa dei ragazzi. Dobbiamo andare senza paura e fare il risultato.

Questo è un girone particolare, le squadre giocano a viso aperto e può succedere di tutto. Dal primo giorno ho sempre detto che non bisogna guardare la classifica. Non possiamo fare calcoli. Domenica tutti pensavano che con una vittoria ci saremmo salvati, invece abbiamo altre due partite, forse più difficili. La squadra deve dimsotrare di essere squadra e scendere in campo per vincere. Mi hanno insegnato che i calcoli nel calcio non esistono.

Bisogna anche vedere come la squadra abbia perso le squadre. Con me la squadra ha creato tante occasioni da gol, ha sempre dettato il gioco. Dobbiamo stare più attenti. La squadra sta migliorando, i giocatori si sentono meglio e sono pieni di entusiasmo. Il calciatore ha sempre la voglia di migliorarsi. Possiamo fare risultato a Pagani.

Il Catania ha giocato senza Falcone. Abbiamo bisogno di gente che sta bene e chi scende in campo deve dare il 110%. Inutile parlare degli assenti, perchè non ha senso.

Rispettiamo la Paganese perchè ha fatto un campionato importante. Vorranno fare risultato in casa, loro giocano per due risultati su tre, noi per vincere.

Se noi sappiamo vincere, quello che fanno gli altri non ci interessa. In queste due partite dobbiamo andare a prendere i 6 punti. Non abbiamo altre medicine, dobbiamo scendere in campo e vincere. Aspettiamo questa gara con la giusta concentrazione, consapevoli della nostra forza, cercando di sbagliare meno in zona gol.

Quando si gioca in casa qualcosa la devi rischiare, come domenica. Sicuramente qualcosa la cambierò. L’atteggiamento da squadra non deve cambiare. Ognuno deve fare il suo a beneficio della squadra.

Vorremmo vedere il Catania che chiude la Paganese nella propria area di rigore.Caccavallo ha fatto 15 gol, è un giocatore importante. Bisogna stare attenti, se gli esterni difendono ed attaccano possono mettere in difficoltà chiunque.".

da www.tuttolegapro.com - © foto di Federico Gaetano

No comments: