23.9.16

Per Iunco uno stop di circa 15 giorni.

L’infortunio al ginocchio destro rimediato dall’attaccante Antimo Iunco nel secondo tempo della vittoriosa trasferta di Catanzaro si è rivelato meno grave del previsto. Questo quanto trapelato nella serata di ieri dopo che la punta brindisina si è sottoposta ad una visita specialistica presso un ortopedico di fiducia del club di via Filettine.

Per l’ex Alessandria dovrebbe trattarsi solo di una forte distorsione al ginocchio senza alcuna conseguenza per i legamenti come ipotizzato inizialmente. I primi esami strumentali, effettuati martedì, avevano già escluso conseguenze al legamento collaterale. Un’eventualità confermata anche dalla risonanza magnetica e dal consulto con lo specialista di ieri pomeriggio. Lo stop per Iunco dovrebbe aggirarsi attorno alle due settimane con speranze di riaverlo a disposizione dopo la trasferta di Messina quando Marruocco e compagni saranno impegnati per il recupero infrasettimanale della prima giornata di campionato contro la Virtus Francavilla.

In questo lasso di tempo una specifica tabella di lavoro e le cure del fisioterapista Davide Bisogno contribuiranno a riportarlo gradualmente nei ranghi con buona pace di Grassadonia che ha rischiato di perdere un elemento prezioso per il suo scacchiere tattico per un periodo abbastanza lungo. Senza lunco ma con maggiore fiducia circa un suo recupero ili breve tempo, la squadra invece continua a lavorare ili vista del ritorno tra le mura amiche.

Domenica al Torre è atteso il Monopoli dell’ex Esposito. Una sfida sulla carta alla portata degli azzurrostellati che cercano il primo successo interno per dare continuità al blitz in terra calabrese. Ieri pomeriggio Grassadonia ha torchiato la rosa con un’intensa seduta tattica sul sintetico di Siano. L’allenatore salernitano pare intenzionato a confermare il 3-5-2 sfoderato al Ceravolo con la novità rappresentata dall’inserimento di Caruso in attacco in luogo proprio dell’infortunato Iunco.

(Il Mattino, Salerno)

No comments: