27.10.16

Iunco è tornato: "Ora voglio dare il mio contribuito".

Antimo Iunco ha riscritto tutti i record suI recuperI post-operatorI. L'attaccante pugliese, infortunatosi nel corso del match col Catanzaro un mese fa, è rientrato in men che non si dica, sorprendendo tutti. L'intervento in artroscopia al ginocchio a cui è stato sottoposto fa ormai parte del passato e i 10' di gara contro la Juve Stabia danno buone speranze per il futuro. "Voglio ringraziare tutti per la pazienza e so che non è stato facile sopportarmi in questi giorni dopo l’intervento. Un grazie speciale al nostro massofisioterapista Davide Bisogno, al dott. Andrea Massa, al Prof. Sergio Giovani e a tutto lo staff per la bravura e la professionalità che, insieme alla mia forza di volontà, hanno fatto sì che il mio recupero avvenisse in tempi rapidissimi. È stato importante per me che la società - ha detto Iunco sul sito ufficiale della Paganese - mi abbia messo a disposizione, per la riabilitazione, lo studio Bisogno". 

Per l'attaccante ex Alessandria questa squadra può e deve fare decisamente di più. I segnali sono incoraggianti. "Domenica quando il mister mi ha chiamato in causa non ci ho pensato su due volte, volevo dare il mio contributo per recuperare il risultato. La squadra gioca bene e dobbiamo raccogliere di più in termine di punti, anche se la prestazione ci dà la consapevolezza per poter far bene. Insieme all’allenatore lavoreremo e ci impegneremo ancor di più in settimana per limare i nostri difetti. A Pagani sto bene, si lavora con grande tranquillità, un progetto serio ed importante e una guida tecnica che non lascia nulla al caso. Un giusto mix tra giovani ed esperti che sanno cosa fare in campo. Sento la fiducia di tutto l’ambiente e l’affetto dei tifosi mi stimola a dare ancora di più e devo farlo vista anche l’assenza per infortunio. La spinta dello stadio può essere un fattore determinante per il prosieguo del campionato, bisogna essere tutti uniti per centrare gli obiettivi". Il pensiero di Antimo Iunco è già alla prossima sfida che vedrà impegnata la Paganese al "Massimino" contro il Catania, reduce dal successo di domenica con il Lecce capolista. "Domenica affrontiamo un Catania in netta crescita di gioco e risultati, ma ogni partita ha una sua storia e le motivazioni faranno la differenza. La sconfitta di domenica scorsa è ormai alle spalle - ha ribadito l'attaccante - a Catania andremo con umiltà, ma con la consapevolezza dei nostri mezzi per portare a casa il massimo risultato".

© Paganesemania

No comments: