27.11.16

La Paganese con una rete per tempo liquida l'Akragas.

Paganese - Akragas
Paganese - Akragas

Al “Marcello Torre” di Pagani va in scena il match salvezza tra la Paganese e l’Akragas degli ex Di Napoli, Longo e Palmiero. Il primo tempo davvero scoppiettante con i biancazzurri subito pericolosi, dopo appena sessanta secondi, con l’attaccante Lorenzo Longo che si divora il vantaggio, calciando alto la sfera dopo un perfetto crosso del terzino Seppe dalla sinistra. Al 7’ Pane esce male e regala dal limite dell’area di rigore un’ottima opportunità alla Paganese, che fallisce, però, con Herrera. Pochi minuti dopo è sono ancora gli azzurro stellati a rendersi pericolosi con Cicerelli, sparando alto di destro. L’Akragas soffre e la Paganese ne approfitta, trovando il vantaggio al 14’: disattenzione difensiva dei biancazzurri, Herrera, abile nell’intuire l’opportunità, si avventa sul pallone e insacca in rete il suo primo gol stagionale, a due anni di distanza dall’ultimo con la Paganese. Al 23’ seconda palla gol per i biancazzurri di Di Napoli: Palmiero lancia sul filo del fuorigioco Gomez, abile nel smarcarsi dal Alcibiade, e ad involarsi per la porta difesa da Chiriac, ma è il palo a negare il pareggio all’Akragas. Alla mezz’ora triangolazione Cicerelli-Reginaldo-Herrera, con quest’ultimo che piazza troppo la sfera, calciandola alta sopra la traversa. Al 42’ altra l’Akragas va vicina al gol del pari. E’ sempre l’ex di giornata Longo a sfiorare il pari per l’Akragas senza successo, con la conclusione che finisce di poco alta sopra la traversa.

La ripresa si apre con un tiro dei padroni di casa con Deli, ma Pane si fa trovare pronto e blocca la sfera. Al 55’ doppio cambio per l’Akragas: Di Napoli manda in campo Zanini e Cochis per Palmiero e Coppola. Tra il 59’ e il 62’ sono i due neo entrati Zanini e Cochis che tentano di impensierire il numero uno dei campani Chiriac senza successo. AL 64’ primo cambio anche per Grassadonia: fuori Deli, non una prova brillante per il captano degli azzurro stellati, e dentro l’ex attaccante di Chievo e Trapani Iunco.  Al 68’ raddoppio dei padroni di casa con l’ex serie A Reginaldo, che servita da Iunco, batte Pane per il due a zero. Al minuto 84’ è ancora Longo, uno dei pochi a salvarsi, che cerca di riaprire la gara con un tiro senza successo. La gara termina dopo i quattro minuti di recupero.

La Paganese stacca con questa vittoria proprio i biancazzurri, portandosi a quota 17 punti. Per l’Akragas, a digiuno di vittoria da due mesi, si tratta della quinta sconfitta in campionato, la terza di fila fuori casa e sabato sarà attesa da un’altra campana, la Casertana. 

TABELLINO

PAGANESE – AKRAGAS  2-0

MARCATORI: 14’ Herrera, 68’ Reginaldo

PAGANESE: Chiriac, Della Corte, Silvestri, Pestrin, Reginaldo (81’ Mauri), Deli (64’ Iunco), Cicerelli, Alcibiade, Herrera (87’ Parlati), Picone, Tagliavacche. A disposizione: Marruocco, Coppola, Mansi, Zerbo, Longo, Caruso, Maiorano, Celiento. Allenatore: Gianluca Grassadonia

AKRAGAS: Pane, Cazè da Silva, Carillo, Salandria, Marino, Sepe (73’ Russo), Coppola (55’ Cochis), Longo, Gomez, Pezzella, Palmiero (55’ Zanini). A disposizione: Addario, Leveque, Riggio, Garcia, Assisi, Carrotta, Privitera, Rotulo. Allenatore: Raffaele Di Napoli

ARBITRO: Giovanni Nicoletti di Catanzaro; ASSISTENTI 1 E 2: De Palma e Pizzi

NOTE: Ammoniti: Tagliavacche, Herrera (Paganese), Gomez (Akragas)

Da www.forzaakragas.it


No comments: