3.11.16

Paganese, parla il Direttore Sportivo Ferrigno.

La Paganese prova ad uscire dal tunnel della prima crisi di stagione. All’orizzonte due gare interne consecutive contro Taranto e Foggia che potrebbero rilanciare le ambizioni degli azzurrostellati, piombati nella zona a rischio della classifica ma con gli spareggi playoff distanti tre punti. Tante squadre racchiuse in poche lunghezze rendono il girone equilibrato e nel contempo ricco di colpi di scena in una sorta di altalena di emozioni. Su questa giostra c’è anche la formazione di Grassadonia, che annaspa nelle retrovie dopo ben tre ko di fila. Un gioco piacevole ma poco redditizio per gli azzurrostellati capaci di dilapidare quanto di buono sfoderato nelle due trasferte di Cosenza e Catania intervallate dal derby perso ugualmente di misura contro la Juve Stabia, sfide chiuse senza il conforto di alcun punto. Se la classifica non sorride attualmente a Deli e compagni, di certo non manca l’ottimismo. A farsene portavoce è il direttore sportivo Fabrizio Ferrigno che suona la carica: «Stiamo vivendo un momento negativo dichiara l’operatore di mercato di via Filettine ma con grande sincerità posso dire che siamo convinti delle nostre qualità e consapevoli della bontà dei nostri mezzi. Per venirne l’unica medicina possibile è il lavoro settimanale ed il risultato». Sotto la lente d’ingrandimento ancora una volta le disattenzioni difensive, che tanti punti hanno tolto alla Paganese: «Sono d’accordo sul fatto che alcuni errori ci sono costati caro in termini di punti prosegue Ferrigno ma conosco mister Grassadonia e il gruppo a sua disposizione. Lavoreranno duramente per migliorare la classifica». Non manca poi l’appello al pubblico, deluso in questo momento da una squadra che non riesce a decollare definitivamente: «In questo frangente chiedo solo grande compattezza da parte dell’ambiente tuona il diesse liguorino perché la spinta giusta per cambiare rotta può arrivare dai nostri tifosi. Comprendo la delusione del pubblico ma tutti siamo convinti che la Paganese possa centrare l’obiettivo dei playoff. Se si resta uniti per il bene della squadra, si può uscire ancora più forti da questa situazione». Sul fronte tecnico un’importante notizia arriva dall’infermeria. Il laterale destro Longo si è aggregato nuovamente ai compagni e sarà a disposizione per la sfida di domenica sera contro il Taranto. Più difficile il recupero dell’attaccante Iunco, sempre alle prese con terapie specifiche per smaltire noie muscolari. Per la punta brindisina probabile il rientro in occasione del match casalingo con il Foggia.

Da www.resportweb.it

No comments: