12.3.17

Juve Stabia-Paganese 0-1: il Pagellone di PaganeseMania.

Alcibiade e Pestrin sontuosi, Bollino è cinico, Carillo cresce nella ripresa

LIVERANI 6 - Ordinaria amministrazione quest'oggi, viene impegnato solo su un tiro sporco di Paponi. Nelle ultime 5 partite ha subito solamente il gol di Baclet domenica scorsa. Dà sicurezza a tutto il reparto.

ALCIBIADE 7 - Kanoutè non gli scappa mai, solamente in un'occasione ma solo per la notevole velocità del senegalese. In quell'occasione rischia tantissimo quando con un tocco, lo ferma in area di rigore. Poi arriva Lisi dalle sue parti, ma i palloni toccati da quest'ultimo si possono contare sulle dita di una sola mano.

DE SANTIS 7 - Prestazione eccellente per il difensore in prestito dal Milan. Allontana dalla propria area di rigore tutti i palloni vaganti. Paponi non la vede mai. Sontuoso.

CARILLO 6 - Primo tempo disastroso per l'ex Juve Stabia, in più di un'occasione rischia di regalare palloni per un possibile vantaggio stabiese, in particolare a metà ripresa a Paponi. Molto impreciso in fase di costruzione. Poi nel secondo tempo cresce tantissimo e chiude tutti i varchi.

DELLA CORTE 6,5 - Innesca un bel duello con Marotta che riesce a contenere bene. Gestisce con intelligenza e ordine le ripartenze. Suo l'assist per il tap-in di Bollino.

TASCONE 6,5 - Partita di grande sostanza, chiude bene tutte le linee di passaggio. Recupera tantissimi palloni e guadagna parecchi falli che permettono alla squadra di conquistare campo e ripartire. Esce per crampi.

PESTRIN 7 - Maestro che guida alla perfezione la fase difensiva di quest'oggi. Tiene la squadra sempre molto corta e stretta, smista alla grande tutti i palloni in suo possesso. E al 95', dopo i contropiede mal gestiti dai suoi compagni, encomiabile è la sua rincorsa su Lisi per evitargli una giocata facile.

FIRENZE 6,5 - E' il primo che abbandona la linea di centrocampo per affiancare Reginaldo nel pressing su Capodaglio ed Esposito. Sempre a testa alta, accompagna alla grande le ripartenze della squadra e apre il campo alla grande con delle sventagliate precise e puntuali. Una notevole sorpresa.

BOLLINO 7 - Nel primo tempo non lo si vede praticamente mai. Ma nel secondo tempo il più lesto di tutti è lui che approfitta di una clamorosa uscita a vuoto di Russo ed insacca il gol della vittoria. Aiuta tantissimo la squadra in fase di non possesso. Sfugge più volte a Liviero che trova non poche difficoltà nel contenerlo.

REGINALDO 6 - Innesca un duello che perde con Santacroce che è sempre preciso nell'anticiparlo e nell'evitare di fargli prendere posizione. Quando ci riesce fa salire la squadra. Al 94' conduce bene un contropiede che poi non riesce a finalizzare.

CICERELLI 6,5 - Sulla fascia sinistra trova un avversario scomodo come Cancellotti, ma l'esterno azzurrostellato riesce a farsi rispettare ribattendo colpo su colpo senza esagerare su tutte le provocazioni del terzino gialloblù. 

PARLATI 6 - Entra bene in partita contenendo bene gli attacchi disordinati della Juve Stabia.

PICONE 6 - Schierato anche nel ruolo di terzino sinistro ha il compito di tenere a bada la velocità di Kanoutè. Ci riesce fino a quando la corsa del senegalese finisce su un tabellone pubblicitario a bordo campo. Più facile contenere le incursioni di Rosafio.

LONGO sv - Con le sue sgroppate conduce male un contropiede che poteva valere il gol del 2-0.

Alfonso Esposito
© Paganesemania - Riproduzione riservata

No comments: